Uzbekistan e Tajikistan

a partire da: 2580
      • Fotografia
      • Assicurazione
      • Guida in Italiano
      • Hotel
      • Pasti
      • Transfer
      • Visto
      • Volo

      In viaggio attraverso l’Asia Centrale. Il 21 marzo in tutta l’Asia Centrale si festeggia il “ Novruz” la rinascita della natura e l’inizio della primavera: balli, musica, giochi tradizionali, mercatini. La prima parte del tour si svolge in Uzbekistan, con le visite delle antiche città della Via della seta, Khiva Bukhara e Samarcanda. Da qui si raggiunge il Tajikistan, terra di panorami selvaggi e struggenti. Qui le tradizioni del Novruz sono ancora eventi genuini e autentici come nei secoli passati.

       

       

       

      • Italia-TashkentBenvenuti!

        Partenza con volo di linea per Tashkent, scalo a Istanbul e pernottamento in volo.

      • Tashkentcolazione-pranzo-cena

        Arrivo alle 07.15, trasferimento in hotel, tempo per rinfrescarsi in camera e per la colazione. Giornata dedicata alla visita di Tashkent. Le visite classiche prevedono la piazza Khast Imam, le madrasse Barak-Khan, Tillya Sheikh e Kukeldash , la moschea del Venerdi. Al bazaar Chorsu si entra subito in contatto con i sapori e i colori uzbeki, qui si vende di tutto, frutta, verdura, carni, formaggi, riso e spezie ma anche suppellettili per la casa e abbigliamento.

      • Tashkent-Khivacolazione-pranzo-cena

        Trasferimento di buon mattino in aeroporto e partenza con volo per Urgench. All’arrivo trasferimento a Khiva. Con una storia che risale a oltre 2000 anni Khiva, un’oasi nel deserto di Karakum, è tra le città meglio conservate sulla Via della Seta. La visita parte dal centro storico Ichan Kala, che racchiude al suo interno oltre 50 monumenti storici, tra cui moschee, madrasse e minareti. Visita dei monumenti più importanti di Khiva, tra cui la fortezza Kunya Ark, le madrasse Rakhomkhon e Islam Khodja, la moschea del Venerdì.

      • Khiva-Bukhara (Km460)colazione-pranzo-cena

        Intera giornata di trasferimento da Khiva a Bukhara, la strada attraversa le steppe del Kizilkum, deserto delle “sabbie rosse”. Pranzo al sacco in corso di viaggio. Dopo circa 7 ore arriveremo nel nostro hotel a Bukhara. Prima e dopo cena tempo per assaporare un po' della magica atmosfera della città con una passeggiata nella piazza Lyabikhauz e nel quartiere ebraico.

      • Bukharacolazione-pranzo-cena

        Intera giornata dedicata alla visita di uno dei centri più importanti della Via della Seta: Bukhara. La città Patrimonio Unesco è affollata di numerosi bazaar e di antiche moschee e madrasse, disseminate nei vicoli del centro storico. Dal cuore della piazza Lyabikhauz, con la grande piscina, ci sposteremo verso la colossale fortezza di Ark, visiteremo deliziose madrasse e il complesso Poi Kalon, celebre per il suo minareto e le moschee. Infine i quattro minareti Chor Minor, il mausoleo Ismail Samani, il Chasma Ayub e un po' di shopping nei multicolori bazaar. Infine folk show all’interno di una madrassa, e cena in ristorante tipico.

      • Bukhara-Samarcanda (Km378)colazione-pranzo-cena

        Partenza in direzione Samarcanda. Lungo il percorso sosta a Shakhrisabz, la città natale di Tamerlano, che vi fece costruire palazzi e monumenti, primo tra tutti l’imponente Palazzo Ak Saray.  Sosta al Dorus Tilavat, la casa della “meditazione, alla Moschea del Venerdì’, al seggio del potere Dorus Saidat e infine alla moschea blu Kok Cumbas. Il pranzo è previsto in una casa di abitanti del luogo. Arrivo a Samarcanda in serata, cena e pernottamento.

      • Samarcandacolazione-pranzo-cena

        Intera giornata dedicata alla visita di Samarcanda, il cui nome evoca da sempre fascino e magia, una città abitata da oltre 4000 anni. La visita parte dalla sontuosa Piazza Registan, chiusa su tre lati da 3 madrasse ricoperte di maioliche e mosaici azzurri. Visita della moschea di Bibi Khanum, del bazaar Silk Road e della necropoli Shahi Zinda, detta anche la “tomba del re vivente”. Si prosegue con le rovine di Afrosiab, area che corrisponde all’antica Samarcanda, l’osservatorio di Ulug Bek e infine il mausoleo di Gur Emir, dove si trova la tomba di Tamerlano.

      • Samarcanda-Penjikent (Km70)Colazione-pranzo-cena

        Partenza verso il confine con il Tajikistan, arrivati in frontiera cambio di bus e guida e proseguimento per Penjikent. Penjikent ha una storia che risale almeno al V secolo d.C, la giornata di oggi sarà ricca di visite storico/archeologiche.

      • Penjikent-Dushanbe (Km240)Colazione-pranzo-cena

        Partenza di buon mattino per Dushanbe, dove arriveremo prima di pranzo.

      • Dushanbe-ItaliaArrivederci!

        Trasferimento in aeroporto e volo per Malpensa via Istanbul.

      20 giugno 2020
      25 luglio 2020
      08 agosto 2020
      10
      10
      10
      Prezzo a persona in camera doppia
      € 2580
      € 2580
      € 2580
      Supplemento camera singola
      € 300
      € 300
      € 300
      Riduzione bambini -12 anni
      – € –
      – € –
      – € –

      La quota include:

      • Volo internazionale Turkish Airlines da Malpensa
      • Volo domestico Tashkent/Urgench
      • Tasse aeroportuali
      • Pensione completa dal breakfast del Giorno 2 alla cena del giorno 9
      • Visto per l’Uzbekistan gratuito per i cittadini italiani
      • Visto per il Tajikistan
      • Guida parlante italiano in Uzbekistan
      • Guida parlante inglese in Tajikistan
      • Hotel previsti o similari
      • Assicurazione medico bagaglio
      • Ingressi per le visite indicate

      La quota non include:

      • Bevande ai pasti
      • Assicurazione annullamento

       

      Hotel previsti o similari, categoria Boutique hotel:

      Tashkent: Hotel Ramada
      Khiva: Hotel Orient Star Khiva
      Bukhara: Hotel Omar Khayaam
      Samarkanda: Hotel Orient Star Samarkand
      Penjikent: Hotel Sogd
      Dushanbe: Hotel Sheraton