Terra di fuoco e vento

a partire da: 1960
      • Natura
      • Assicurazione
      • Guida in Italiano
      • Hotel
      • Ingressi
      • Pasti
      • Transfer
      • Visto
      • Volo

      I tanti contrasti dell’Azerbaijan, paese che cavalca l’onda della modernità ma che rimane fedelmente attaccato alle sue tradizioni nelle zone più rurali. Un salto indietro nel tempo: dalle moderne e avveniristiche architetture di Baku ai piccoli villaggi di contadini e artigiani, laghi e picchi maestosi, greggi al pascolo.

       

      SCARICA IL PROGRAMMA


      • Italia-BakuBenvenuti!

        Partenza dall'Italia con volo di linea e arrivo a Baku. Dopo il disbrigo delle formalità doganali incontro con l'autista e trasferimento in hotel.

      • Bakucolazione-pranzo

        Incontro con la guida parlante italiano, che ci accompagnerà alla scoperta di Baku, capitale dell'Azerbaijan. Dopo aver ammirato dall'alto del Mountain Park il panorama di Baku, ci si dirige verso l'antica "Città Interna" (Icheri Sheher). Circondata da mura medievali, racchiude caratteristici vicoli, moschee, caravanserragli, hammam e due siti Patrimonio dell'Unesco: il Palazzo degli Shirvanshah, dinastia del XV secolo, e la Torre della Vergine. Sosta per ammirare i lussuosi palazzi dei cosiddetti "baroni del petrolio", gli imprenditori che alla fine del 1800 iniziarono a sfruttare le riserve del mar Caspio e si ispirarono alle architetture europee per le loro residenze. Nel pomeriggio visita al Museo dei Tappeti. La moderna e avveniristica struttura, a forma di tappeto arrotolato, racchiude una collezione delle principali scuole di tessitura azere e molti tappeti antichi e moderni, oltre a una sezione dedicata all'abbigliamento tipico del paese. Cena libera e pernottamento in hotel.

      • Baku-Gobustan-Baku (Km130)colazione-pranzo

        Intera giornata dedicata alla visita del Parco Nazionale del Gobustan, dichiarato Patrimonio dell'Umanità nel 2007. Questo sito è unico al mondo per le sue peculiarità archeologiche e naturalistiche. Situato in una zona semidesertica il parco si caratterizza per i continui gorgoglii e scricchiolii del terreno, causati dall'eruzione del gas presente nel sottosuolo che a contatto con l'aria calda dell'esterno si trasforma in fango. La visita prosegue con l'esplorazione della zona archeologica del parco, dove si trovano il Museo della Preistoria e le incisioni rupestri, alcune risalenti a 20.000 anni fa. Rientro a Baku, cena libera e pernottamento.

      • Baku-Absheron-Baku (Km60)colazione-pranzo

        Dopo la prima colazione partenza per la penisola di Absheron, sul mar Caspio, ricca di sorgenti di gas naturale. Il fuoco veniva utilizzato nei secoli passati come meccanismo di allerta attraverso le numerose torri di avvistamento. Visita del Tempio Zorastriano del Fuoco "Ateshgah" a Surakhani, della montagna di Fuoco Yanardagh a Mardakam, del museo etnografico all'aperto di Gala. Rientro a Baku, tempo a disposizione. Cena libera e pernottamento in hotel.

      • Baku-Shamaki-Sheki(Km350)colazione-pranzo-cena

        Partenza verso la zona nord occidentale del paese, regione ricca di monti, di boschi, di cascate e di splendidi panorami. Dopo la sosta al Mausoleo di Dir Baba a Maraza si prosegue per Shamaki dove si visita la Moschea del Venerdì. Si prosegue per Fazil, sito archeologico con reperti che vanno dal II al VII secolo a. C. Tutto ciò che gli scavi hanno riportato alla luce è stato lasciato nel luogo del ritrovamento: ossa umane e di animali, vasellame, statuette. Cena e pernottamento.

      • Sheki-Kish-Sheki(Km25)colazione-pranzo-cena

        Visita di Sheki: il Palazzo Reale dei Khan, costruito alla fine del '700 e oggi Patrimonio Unesco, ricco di affreschi e di coloratissime decorazioni, le rovine della Fortezza, la Moschea e il Museo. Nel pomeriggio si raggiunge l'antico villaggio di Kish, abitato dai discendenti dell'Albania Caucasica, dove visiteremo la chiesa paleo-cristiana di Sant'Eliseo. Sosta in un allevamento di cavalli e dimostrazione del Chovgan, un antico sport nazionale. Cena e pernottamento.

      • Sheki-Goygol-Ganja(Km195)colazione-pranzo-cena

        Partenza per Ganja. Lungo il percorso sosta alla zona dei laghi di Goygol, un tempo Xanlar. Dell’insediamento tedesco agli inizi del 1800 rimane oggi una chiesa luterane e case e strade in stile europeo e visita della moschea e dei principali monumenti della città. Arrivo a Ganja e visita dei principali monumenti della città. Cena e pernottamento.

      • Ganja-Agsu-Baku(Km350)colazione-pranzo

        Lungo il percorso di rientro verso la capitale Baku incontriamo Agsu, famosa per la tessitura dei tappeti e per i suoi vigneti. Sosta in una cantina per la degustazione dei vini locali e proseguimento per Baku. Cena libera e pernottamento.

      • Baku-ItaliaArrivederci!

        In tempo utile trasferimento in aeroporto e volo per l'Italia.

      18 settembre 2019
      09 ottobre 2019
      23 ottobre 2019
      2
      4
      6
      Prezzo a persona in camera doppia
      € 1960
      € 1960
      € 1960
      Supplemento camera singola
      € 255
      € 255
      € 255
      Riduzione bambini -12 anni
      – € 50
      – € 50
      – € 50

      La quota include:

      • Volo internazionale
      • Tour con guida locale parlante italiano
      • Pernottamento negli hotel indicati o similari
      • Trattamento come da programma
      • Ingressi
      • Visto Azero
      • Assicurazione Medico Bagaglio

      La quota non include:

      • Tasse aeroportuali
      • Assicurazione annullamento, facoltativa, pari al 5% del totale di viaggio
      • Mance

      Hotel previsti o similari, categoria standard

      BAKU: hotel categoria 4 stelle
      SHEKI:
      hotel categoria 4 stelle
      GANJA: hotel categoria 4 stelle