Speciale Armenia

a partire da: 1830
      • Cultura
      • Assicurazione
      • Guida in Italiano
      • Hotel
      • Ingressi
      • Pasti
      • Transfer
      • Volo

      Speciale Armenia: Un viaggio alla scoperta della storia e cultura millenaria di questa nazione, un tempo terra pagana oggi diventata il confine orientale del mondo cristiano. Un tour che combina tradizione e modernità, spiritualità e natura, senza tralasciare la sorprendete ospitalità degli armeni. La meravigliosa scoperta di un paese sconosciuto e misterioso.


      Gruppo
      Esclusivo

      di 10 partecipanti


      • Italia-YerevanBenvenuti!

        Partenza con volo di linea per Yerevan. All’arrivo in aeroporto, dopo il ritiro bagagli incontro con la guida e trasferimento in hotel. Sistemazione in camera e pernottamento.

      • Yerevancolazione-pranzo

        Dopo colazione intera giornata dedicata alla scoperta di Yerevan, capitale dell’Armenia. Si parte con la visita del Matenadaran, il museo che conserva gli antichi manoscritti e la prima copia della Bibbia in armeno. Si prosegue con una sosta all'imponente statua della Grande Madre Armenia situata nel Parco della Vittoria, al monumento "Cascade" in Piazza della Repubblica e al Memoriale del Genocidio. Infine visita al Teatro dell'Opera e del Balletto che testimonia l'amore di questo popolo per la musica. Pranzo servito nel laboratorio Megheryan con relativa visita. Megheryan è un laboratorio dove vengono prodotti tappeti locali con la tipica tecnica armena, ovvero il  nodo doppio. Nel tardo pomeriggio rientro in hotel, cena libera e pernottamento.

      • Yerevan-Etchmiadzin-Yerevan (Km 50)colazione-pranzo

        Mattinata dedicata alla visita della cattedrale di Etchmiadzin (Patrimonio UNESCO). Secondo la leggenda, nel 301 d.C. Cristo apparve a San Gregorio l'Illuminatore indicando il luogo dove costruire la chiesa. Qui batte il cuore della chiesa armena e qui risiede il “Catholicos di tutti gli armeni”. Si prosegue per la chiesa di Santa Hripsime e per le rovine della cattedrale di Zvartnos (Patrimonio UNESCO), crollata per un terremoto avvenuto tra il 930 e il 1000. Il pranzo si terrà a Zvartnots con Master Class di alcune pietanze tipiche armene. Nel pomeriggio visita con degustazione alla distilleria di brandy “Ararat”. Per finire si assisterà ad uno spettacolo di danze armene con partecipazione attiva per imparare le basi di queste danze secolari. Rientro in hotel, cena libera e pernottamento.

      • Yerevan-Khor Virap-Noravank-Stonehunge-Goris (Km270)colazione-pranzo

        Dopo colazione incontro con un musicista professionale di Duduk, il tipico strumento a fiato armeno fatto in legno di albicocco. Si prosegue verso il Monastero di Khor Virap, al confine con la Turchia, dove secondo la leggenda fu imprigionato per lunghi anni San Gregorio l’illuminatore per il suo credo cristiano, da qui si può ammirare una stupenda veduta sul Monte Ararat. Proseguimento per il villaggio di Areni dove si pranzerà in una enoteca locale con degustazione di vini pregiati armeni. Nel pomeriggio visita del Monastero di Noravank, importante centro religioso e culturale del XIII sec., posizionato al limite di un canyon in totale isolamento. Proseguimento verso sud per visitare l’antico Osservatorio astronomico megalitico di Stonehunge. Arrivo a Goris, una delle città più belle dell’Armenia, sistemazione in camera, cena libera e pernottamento.

      • Goris-Tatev-Selim-Noraduz-Dilijan (Km320)colazione-pranzo

        Dopo colazione, grazie alla teleferica più lunga al mondo (5.7Km), si raggiunge il monastero di Tatev, situato su un alto promontorio naturale, che si affaccia sulla gola profonda di Vorotan. Il Monastero di Tatev e’ stato un’importante luogo di pellegrinaggio e centro spirituale del regno di Siunik. Pranzo in ristorante presso il fiume Arpa. Nel pomeriggio partenza verso il Parco Nazionale del lago Sevan, “un pezzo di cielo caduto sulle montagne”, a quasi 2000 metri di altezza. Lungo il tragitto sosta per la visita del Caravanserraglio di Selim, il meglio conservato di tutta l’Armenia lungo la Via della Seta, menzionato anche nelle memorie di Marco Polo. Si prosegue con la visita del cimitero medioevale di Noraduz con i suoi numerosi ’khachqar’’ (croci incise sulle pietre). Proseguimento per Tsaghkadzor, sistemazione in camera, cena libera e pernottamento.

      • Dilijan-Haghartsin-Lago Sevan-Tsaghkadzor-Yerevan (Km150)colazione-pranzo

        Dopo la colazione si inizia la giornata con la visita del la cittadina di Dilijan e della via Sharabeyan, la strada degli artigiani della città. Aria carica d’ozono e fonti minerali curative caratterizzano l’area di Diligian. Si prosegue con la visita del monastero di  Haghartsin,  nascosto in un’incantevole valle ammantata di foreste.  Sosta fotografica al lago Sevan, uno dei più grandi laghi di acqua dolce al mondo. Visita del monastero di Sevanavank, costruito nell' 874 per volere della principessa Mariam Bagratuni, che comprende due chiese e un cortile disseminato delle tipiche khachkar. Il Monastero  gode di una stupenda veduta del lago Sevan. Pranzo in ristorante sul lago per assaggiare il  pesce locale. Nel pomeriggio gita in barca sulle acque cangianti del lago. Partenza per Yerevan e lungo il tragitto sosta nella stazione sciistica di Tsaghkadzor e, per chi lo desidera, salita con la seggiovia  sul monte Teghenis da dove si apre un bellissimo panorama su tutta la regione. Arrivo a Yerevan verso sera, cena libera e pernottamento.

      • Yerevan-Garni-Geghard-Yerevan (Km80)colazione-pranzo-cena

        Dopo colazione partenza per la visita del monastero di Geghard, costruito alla base di un canyon e in parte scavato nella roccia, deve il suo nome alla lancia che trafisse il corpo di Cristo, oggi conservata nella cattedrale di Etchmidiazin. Al Monastero si assisterà ad un piccolo concerto di canti spirituali armeni eseguito da un quintetto vocale. Proseguimento per il “tempio del sole” di Garni (III secolo a.C.), gioiello dell’architettura armena precristiana, l’unico monumento del periodo ellenistico dell'Armenia, eretto probabilmente su un antico tempio di Urartu, come testimoniano le scritture cuneiformi rinvenute durante gli scavi. Pranzo in un agriturismo dove si assisterà e parteciperà alla preparazione del “lavash”, pane tradizionale armeno. Rientro a Yerevan e passeggiata al mercatino del "Vernissage", dove gli artisti armeni espongono i propri lavori che spaziano dalla pittura alla scultura, all'artigianato locale. Rientro in hotel e cena di congedo in ristorante locale con musica e danze tradizionali. Pernottamento in hotel.

      • Yerevan-ItaliaArrivederci!

        In tempo utile trasferimento all'aeroporto di Yerevan per il volo di rientro in Italia.

      22 giugno 2024
      10
      10
      10
      Prezzo a persona in camera doppia
      € 1830
      € 1830
      € 1830
      Supplemento camera singola
      € 375
      € 375
      € 375
      Supplemento pensione completa
      € 165
      € 165
      € 165

       

      La quota include:

      • Volo internazionale da Malpensa con Aegean Airliens
      • Tour con guida locale parlante italiano
      • Pernottamento negli hotel indicati
      • Trattamento come da programma
      • Acqua tè e caffè inclusi durante i pasti
      • Acqua in bottiglia sul bus ( ½ litro al giorno a persona)
      • Degustazioni varie
      • Ingressi
      • Assicurazione Medico Bagaglio

      La quota non include:

      • Tasse aeroportuali obbligatorie pari a € 160 a persona
      • Pasti ove non indicati
      • Mance per guida e autista
      • Assicurazione annullamento, facoltativa

      Hotel previsti o similari

      YEREVAN: Opera Suite 4*
      GORIS: Mirhav 3*+
      TSAGHKADZOR: Marriot Tsaghkadzor 4*

       

      Dettaglio voli

      A3 665  22 giungo  Malpensa/Atene  19:10-22:35
      A3 898  22 giungo Atene/Yerevan     23:50-03:20 (23/06)
      A3 899  29 giungo Yerevan/Atene     04:20-06:15
      A3 660  29 giungo Atene/Malpensa  07:40-09:15

       

      Gruppo esclusivo di 10 partecipanti

       

      DOCUMENTI NECESSARE PER L’INGRESSO IN ARMENIA

      Per entrare in Armenia è necessario il Passaporto con una validità residua di almeno 6 mesi dal giorno di uscita dal Paese.
      Non è richiesto alcun visto