Mosaico Armeno

a partire da: 1290
  • Assicurazione
  • Esclusiva Parex
  • Guida in Italiano
  • Hotel
  • Ingressi
  • Pasti
  • Transfer
  • Visto
  • Volo

Mosaico Armeno, un tour solidale e responsabile, per chi vuole approfondire non solo la storia e la cultura dell’Armenia ma contribuire con il suo viaggio a migliorare la vita della popolazione locale. Visiteremo le cantine e i vigneti, assisteremo alla preparazione del pane e del burro, degusteremo piatti a Km zero nelle case degli abitanti, dormiremo in un eco resort e visiteremo il centro culturale “Lorva Orran”, nato per sostenere le popolazioni locali attraverso il turismo.

SCARICA IL PROGRAMMA

  • Italia-ArmeniaBenvenuti!

    Partenza con volo di linea dall'Italia e arrivo a Erevan durante la notte. Trasferimento in hotel e pernottamento

  • Erevan-Etchmiadzin-Ghegadir (Km50)colazione-pranzo-cena

    Partenza per la cattedrale di Etchmiadzin. Secondo la leggenda, nel 301 d. C. Cristo apparve a San Gregorio l'Illuminatore indicando il luogo dove costruire la chiesa. Qui batte il cuore della chiesa armena e qui risiede il “Catholicos di tutti gli armeni”. si prosegue per la chiesa di Santa Hripsime e per le rovine della cattedrale di Zvartnos, crollata per un terremoto avvenuto tra il 930 e il 1000. Rientro a Erevan e pranzo presso una famiglia della capitale. Pomeriggio dedicato alla visita del Memoriale e al Museo del Genocidio. Tempo libero per un po’ di shopping al Vernissage, il mercato degli artigiani e delle arti armene. Trasferimento a Ghegadir, distante 15 chilometri da Erevan, cena e pernottamento in un eco resort. Nell’eco resort sono allevati diversi tipi di animali e si coltivano numerose specie di frutta e verdura, la cena sarà a base di prodotti locali e a km zero.

  •  

  • Ghegadir-Garni-Ghegard-Dilijan(Km100)colazione-pranzo-cena

    Dopo la prima colazione potremo assistere alla preparazione del burro “khnotsi”, prodotto tipico di questa regione. Sosta al “tempio del sole” di Garni (III° secolo a.C.), gioiello dell’architettura armena precristiana, l’unico monumento del periodo ellenistico dell'Armenia, eretto probabilmente su un antico tempio di Urartu, come testimoniano le scritture cuneiformi rinvenute durante gli scavi. Proseguiamo con la visita del monastero di Ghegard, costruito alla base di un canyon e in parte scavato nella roccia, deve il suo nome alla lancia che trafisse il corpo di Cristo, oggi conservata nella cattedrale di Echmidiazin. Pranzo dagli abitanti nel villaggio di Garni dove assisteremo alla preparazione del lavash, il pane nazionale armeno. Si prosegue per il Parco Nazionale del lago di Sevan, “un pezzo di cielo caduto sulle montagne”, a quasi 2000 metri di altezza. In cima a una penisola sorge il monastero di Sevanavank, costruito nell' 874 per volere della principessa Mariam Bagratuni, comprende due chiese e un cortile disseminato delle tipiche khachkar. Cena e pernottamento in guesthouse a Dilijan, o presso un boutique hotel.

  •  

  • Dilijan-Haghartsin (Km40)colazione-pranzo-cena

    Dopo la visita del monastero di Gosciavanq, considerato nel medioevo uno dei principali centri culturali, proseguiamo verso il monastero di Haghartsin, incastonato in una fitta foresta. Il pranzo è previsto in un ristorante a Diligian, dove assaggeremo i piatti tipici dell’Armenia Occidentale, cucinati secondo antiche ricette. Pomeriggio dedicata alla scoperta della regione di Lori e del villaggio di Odzun, importante centro religioso nel Medioevo, come testimonia la basilica a tre navate del VI° secolo. Cena e pernottamento in albergo “Qefo Hotel” che si affaccia sulla gola di Debed, degustazione dei piatti e delle tisane della regione.

  •  

  • Haghartsin-Gyumri (Km110)colazione-pranzo-cena

    La giornata di oggi è dedicata alla scoperta dei monasteri più interessanti dell'Armenia. I complessi monasteriali di Sanahin e Haghpat risalgono al medioevo e sono immersi entrambi in uno scenario naturale di grande bellezza. Sosta nel villaggio di Pambak, presso il “Lorva Orran”, centro dell’artigianato e dell’arte armena, onlus costituita per sostenere la riduzione della povertà della popolazione locale attraverso il turismo. Si prosegue per Gyumri, la seconda città dell’Armenia. Cena sarà in un ristorante a base di pesce e pernottamento al Berlin Art Hotel, struttura della Croce Rossa Tedesca, che sostiene i progetti medici degli abitanti di questa regione.

  •  

  • Gyumri-Erevan (Km123)colazione-pranzo-cena

    Mattinata dedicata alle visite di Gyumri: il bazaar orientale, il complesso monastico di Marmashen e la scuola di ceramica, donata dal console onorario italiano Antonio Montalto ai giovani studenti della città. Pranzo presso una famiglia locale e proseguimento per la fortezza di Amberd che si trova a 2300 metri di altezza e domina le vallate dell'Aragats. Rientro a Erevan per la cena e il pernottamento.

  •  

  • Erevan-Eghegnazdor (Km125)colazione-pranzo-cena

    Visita del museo degli antichi manoscritti Matenadaran e partenza verso la pianura dell’Ararat. Visita del monastero di Khor Virap dove secondo la leggenda fu imprigionato per 13 anni San Gregorio l’Illuminatore. Si prosegue verso il villaggio di Areni, famoso per i suoi vigneti. Sosta in una cantina per la degustazione del vino “ARENI” e visita al monastero Proseguimento per il monastero di Noravank, la sua posizione, al limite di un canyon e in totale isolamento, aggiunge un'aura di mistero e misticismo al suo fascino. Pranzo presso il monastero di Noravank. Cena e pernottamento in una guesthouse o in albergo. Per le partenze di settembre e di ottobre si prevede la partecipazione ad una giornata di vendemmia o alla preparazione

  •  

  • Eghegnazdor-Erevan (Km125)colazione-pranzo-cena

    Giornata dedicata alle escursioni sulla Via della Seta. Si parte per il caravanserraglio di Selim e per il cimitero di Noraduz, costellato di Khachkar, le tipiche croci di pietra. Al pranzo in ristorante seguirà un’escursione in battello sul lago Sevan, dove si potrà degustare il cognac Armeno “ARARAT”. Rientro a Yerevan. Tempo libero. Cena di arrivederci in una taverna tipica con musiche folkloristiche e spettacolo delle fontane musicali. Rientro in hotel.

  • Erevan-ItaliaArrivederci!

    Trasferimento in aeroporto per il volo notturno e rientro in Italia.

25 maggio 2018
29 giugno 2018
20 luglio 2018
17 agosto 2018

Partenze garantite con minimo 6 partecipanti

Quote a partire da Euro 1290 per persona
Supplementio singola Euro 190

La quota include:

  • Volo internazionale
  • Tour con guida locale parlante italiano
  • Pernottamento negli hotel indicati
  • Trattamento come da programma
  • Acqua the e caffè inclusi durante i pasti
  • Acqua in bottiglia sul bus ( ½ litro al giorno a persona)
  • Ingressi
  • Assicurazione Medico Bagaglio

La quota non include:

  • Tasse aeroportuali a partire da Euro 200-persona
  • Assicurazione annullamento, facoltativa
  • Mance per guida e autista

La quotazione è soggetta a modifica sulla base delle tariffe aeree disponibili al momento della prenotazione.

Hotel previsti o similari, categoria turistica

EREVAN Regineh 3*
GHEGHADIR Hyelandz Eco Village Resort
DILIGIAN guesthouse
HAGHBAT Qefo Hotel
GYUMRI  Berlin Art Hotel
YEGHEGNADZOR guesthouse