Capodanno in Giordania

a partire da: 2450
      • Cultura
      • Assicurazione
      • Guida in Italiano
      • Hotel
      • Ingressi
      • Pasti
      • Transfer
      • Volo

      Capodanno in Giordania: NABATEI e ANTICHE CIVILTA’

      Da diversi anni la Giordania si sforza di preservare il suo patrimonio naturale. In questo viaggio si vivrà un’esperienza in un paese che racchiude bellezze archeologiche, naturalistiche, storiche e religiose. Oltre alla mitica Petra, la città rosa scavata nella roccia, si visiteranno altri Patrimoni Unesco, quali i mosaici di Um Rassas e il deserto del Wadi Rum. Imperdibili le tappe bibliche: la fortezza di Macheronte, dove Erode Antipa fece decapitare Giovanni Battista, e Gadara, dove è avvenuto il miracolo della guarigione dell’indemoniato.

      Per prenotazioni entro il 30 ottobre riduzione di € 200 a persona

      SCARICA IL PROGRAMMA

       

      Offerta speciale per i lettori di STORICA:

      Il nostro esperto archeologo: RICCARDO BESANA
      Profondamente attratto, sin da giovanissimo, dall’archeologia del Vicino Oriente, ha svolto attività di ricerca presso importanti siti in Siria e Turchia ed ha conseguito il dottorato in Scienze dell’Antichità. In particolare, si è interessato allo studio delle attività artigianali antiche, rapportandole al Vicino Oriente contemporaneo e moderno. Si è occupato di divulgazione archeologica collaborando alla riedizione della collana “Le Grandi Civiltà”, curando la stesura di guide specializzate.


      • Italia-AmmanBenvenuti!

        Ritrovo dei partecipanti all’aeroporto di Malpensa alle 11.30. Partenza con volo di linea Turkish Airlines, scalo a Istanbul e cambio di aeromobile. Arrivo all'aeroporto Queen Alia di Amman alle 23.00 circa e trasferimento in hotel. Pernottamento.

      • Amman-Jerash-Amman (Km 110)colazione-pranzo-cena

        Dopo colazione partenza per il sito archeologico di Jerash, detta anche la Pompei del Medioriente. Conquistata dal generale Pompeo nel 63 a.C., cadde sotto il dominio dei Romani e fu annessa alla Lega della Decapoli, l'alleanza delle dieci grandi città romane. L'antica Gerasa costituisce una splendida testimonianza della grandezza e delle caratteristiche dell'opera di urbanizzazione condotta dai Romani nelle province dell'impero in Medio Oriente: strade lastricate, colonnati, templi in cima ad alture, meravigliosi teatri, spaziose piazze pubbliche, bagni termali, fontane e mura interrotte da torri e porte cittadine. Rientro ad Ammman, pomeriggio dedicato alla scoperta della Capitale. La visita parte dalla Cittadella, che conserva resti romani, bizantini e islamici e che ospita il piccolo Museo Archeologico, dove sono esposti reperti di estremo interesse risalenti alla preistoria. Sosta alla Moschea e al Teatro romano. Cena in hotel e pernottamento.

      • Amman-Ajloun-Gadara-Amman (Km 250)colazione-pranzo-cena

        Prima colazione e partenza in direzione Ajloun, dove sorge la fortezza di Qalaat ar-Rabadh, che domina la città con una bella vista sulla valle del Giordano. Il castello, fatto costruire inizialmente da Saladino nel 1184 per controllare e proteggere le rotte commerciali tra Giordania e Siria, divenne un importante raccordo di difesa contro i Crociati. Si prosegue per Umm Qais, l’antica Gadara, una delle principali città della Lega delle Decapoli, di cui entrò a far parte in epoca romana prima di diventare un importante centro cristiano. Rientro ad Amman. La cena è prevista in un ristorante locale.

      • Amman-Madaba-Monte Nebo-Shobak-Petra(Km 275)colazione-pranzo-cena

        Percorrendo la strada dei Re arriveremo a Madaba, la “città dei mosaici”, dove si trovano numerosi reperti antichi. Il più noto è senz’altro la mappa-mosaico di Gerusalemme e della terra Santa, risalente al VI secolo, che ricopre il pavimento della chiesa greco-ortodossa di San Giorgio con i suoi due milioni di tessere di pietra raffiguranti colline, valli e città. Successivamente visita al Monte Nebo, uno dei posti più venerati della Giordania, dove si narra che Mosè riuscì a vedere la Terra Promessa. Arrivo al Castello di Shobak, anticamente chiamato Mons Realis. Costruito per volere del re crociato Baldovino I nel 1115 subì numerosi attacchi da parte delle armate di Saladino prima di soccombere definitivamente nel 1189. Cena in hotel a Petra e pernottamento.

      • Petracolazione-pranzo-cena

        Intera giornata dedicata alla visita ad una delle sette meraviglie del mondo moderno: Petra, la città rosa scolpita nella roccia, capitale dei Nabatei tra il IV e il II secolo a.c. Percorrendo una lunga e profonda gola naturale chiamata “Siq”, si raggiungerà il “Tesoro”, la prima delle molteplici meraviglie del sito. Visita di diverse tombe nabatee scolpite nella roccia, del teatro, dei resti della città romana e bizantina. Salita facoltativa al Monastero, raggiungibile tramite un sentiero di 1000 gradini scavati dalla roccia, ma anche a dorso di mulo. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

      • Petra-Beida-Wadi Rum-Mar Morto(Km 435)colazione-pranzo-cena

        Partenza per Beida “la piccola Petra”, pensata per ospitare le carovane provenienti dall’Arabia e dall’Oriente, che andavano sino in Siria ed in Egitto. Proseguimento per il Wadi Rum, il suggestivo deserto giordano. Escursione in jeep 4x4 della durata di due ore, durante le quali ammirerete le molteplici sfumature del deserto, tra canyon e formazioni rocciose. Al termine si prosegue verso il Mar Morto, il punto più basso dell’intero globo terrestre, dove si arriverà nel tardo pomeriggio. Cena e pernottamento in hotel.

      • Mar Morto-Macheronte-Umm Al Rasas-Amman(Km 150)colazione-pranzo-cena

        Tempo a disposizione fino alle 10.30 per un bagno nelle acque del Mar Morto, talmente ricche di sali minerali che è possibile galleggiare senza il minimo sforzo. Partenza per il sito di Umm al Rasas e lungo il percorso sosta a Macheronte, una collina fortificata dove sono ancora visibili le rovine di un palazzo erodiano, secondo gli archeologici è stato il luogo di prigionia e morte di Giovanni Battista. Il sito di Umm al Rasas, incluso nel 2004 nella lista dei luoghi patrimonio dell’umanità dall’Unesco, è stato identificato con l’antica Castron Mefa’a, citata anche nella Bibbia. All’interno delle mura sono state identificate diverse chiese, alcune del VI secolo. Fuori delle mura settentrionali lo scavo di altre chiese rivelò alcuni magnifici pavimenti a mosaico che vanno dalla fine del VI all’VIII secolo. Il più spettacolare è quello nella Chiesa di Santo Stefano, che rappresenta alcune città in Palestina, Giordania ed Egitto. Arrivo ad Amman, cena e pernottamento.

      • Amman-ItaliaArrivederci!

        Tre ore prima del volo trasferimento in aeroporto e imbarco sul volo Turkish Airlines per il rientro in Italia. Scalo a Istanbul e cambio di aeromobile. Arrivo a Malpensa alle 13.40.

      29 dicembre 2019
      10
      10
      10
      Prezzo a persona in camera doppia
      € 2450
      € 2450
      € 2450
      Supplemento camera singola
      € 480
      € 480
      € 480
      Riduzione per prenotazione entro il 30 ottobre
      – € 200
      – € 200
      – € 200

      La quota include:

      • Volo internazionale da Malpensa con Turkish Airlines
      • Tasse aeroportuali
      • Guida locale parlante italiano
      • Esperto archeologo/accompagnatore dall’Italia
      • Pernottamento negli hotel indicati o similari
      • Trattamento come da programma
      • Ingressi
      • Assicurazione Medico Bagaglio

      La quota non include:

      • Assicurazione annullamento, facoltativa, pari al 5% del totale di viaggio
      • Mance per guida e autista pari a circa 40 euro a persona
      • Bevande ai pasti
      • Visto Giordano USD 60 (gratuito se i dati del passaporto vengono comunicati almeno 10 giorni prima della partenza)

      Hotel previsti o similari :

      AMMAN: Landmark 5*
      PETRA: Petra Panorama 4*
      MAR MORTO: Dead sea Spa 4*
      AMMAN: Amman Airport 4* (ultima notte)

      Operativi volo

      TK1896 29 dicembre Malpensa-Istanbul 14:40-19:25
      TK 812 29 dicembre Istanbul-Amman 21:40-23:05
      TK 813 05 gennaio Amman-Istanbul 05:45-09:20
      TK1895 05 gennaio Istanbul-Malpensa 12:45-13:40

      NOTE

      Il tour non supererà il numero di 20 partecipanti

      IMPORTANTE

      In Giordania la mancia fa parte della tradizione locale e, anche se non ufficialmente obbligatoria, le guide turistiche se l’aspettano senza ombra di dubbio.
      Per evitare incomprensioni raccomandiamo circa €40 a persona per i programmi di 7/8 giorni e €25/30 a persona per quelli di 5/6 giorni.                                    
      L’importo sopra indicato viene suddiviso tra guida, autista, camerieri, personale degli hotel e dei ristoranti. Di solito è la guida che provvede ad erogarle durante il viaggio e proprio per questo succede che vengano richieste dalla guida al primo giorno di tour per poterle consegnare a sua volta alle persone interessate.

       

      Offerta speciale per i lettori di STORICA:

      Qualità del prodotto e amore per la cultura sono alla base della prestigiosa collaborazione tra Storica e il tour operator Parextour. Parextour proporrà itinerari di gruppo di alto profilo, in esclusiva per i lettori di Storica, con l’obiettivo di trasformare in viaggi e in esperienze dirette i temi affrontati dagli esperti divulgatori del magazine. Le proposte di Parextour rivolte ai lettori di Storica includono incontri con artisti, scrittori, professori o archeologi che renderanno ancora più affascinante la scoperta di popoli e antiche civiltà.